Rottamazione e demolizione automobile: come si deve procedere

Dove demolire l’automobile

Per poter demolire la propria automobile si deve andare presso un centro autorizzato di rottamazioni e autodemolizioni a Roma che possa occuparsene. Molte sono le ragioni per evitare i centri non autorizzati che non operano seconda la normativa ambientale, evitando di trattare con cura e attenzione le parti di un veicolo che possono essere dannose per l’ambiente come la benzina, l’olio per il motore, la batteria etc.

Quali documenti servono all’autodemolizione

Per poter procedere con la demolizione del mezzo è necessario presentare una serie di documenti, come prima cosa al demolitore si deve dare la carta di circolazione e poi anche certificato di proprietà del mezzo. Se l’automobile non è di proprietà è necessario presentare dei documenti sostitutivi come, per esempio, l’atto di accettazione dell’eredità, in caso di eredità, oppure la dichiarazione sostitutiva di atto notarile a cui deve essere apposta la firma dal reale proprietario. Dopo aver preso in carico il veicolo, questo viene demolito. Passati 30 giorni dell’avvenuta cessione della proprietà al centro di rottamazione e autodemolizioni a Roma il vecchio proprietario non è più responsabile del mezzo.

Quali documenti portare al PRA

Una delle principali ragioni per cui è sempre bene fare riferimento a un centro di demolizioni autorizzato e in regola è ottenere la documentazione che serve per dichiarare l’avvenuto demolizione. Un centro non autorizzato non è in grado di rilasciare il certificato di demolizione che va poi portato presso il Pubblico Registro Automobilistico, spesso presso il punto Aci più vicino, per togliere il veicolo distrutto dalla lista dei circolanti. Si tratta di un passaggio fondamentale per non dover più pagare il bollo né tanto meno l’assicurazione. I centri non autorizzati che dicono che basta portare la targa del vecchio veicolo mentono perché non possono rilasciare il certificato o comunque uno che sia valido. Oggi molti demolitori inviano in modo telematico il certificato di demolizione invece di dover portare a mano all’ufficio Aci il documento cartaceo.